Categoria: Storia

1976

1976 S.A.M.P.

SAMP (S.A.M.P.) comincia la sua espansione oltremare e nel 1976 acquisendo Mc Draw a Williamsport MD/USA, che successivamente si chiamerà SAMP USA. Attraverso la sua consociata americana S.A.M.P. è in grado di rafforzare la sua presenza nel mercato del Nord America offrendo soluzioni competitive sul mercato.

1975

1975 Samputensili

Nel 1975 Samputensili entra nel mercato della produzione di machine smussatrici e sbavatrici. Gli sbavatori e smussatori soddisfano la richiesta generale in crescita in questi anni per ingranaggi più silenziosi e adatti a maggiori velocità di lavoro.

1974

1974 Samputensili

Gli anni settanta sono estremamente importanti per l’espansione mondiale di Samputensili. Infatti nel 1974 l’azienda apre la sua prima consociata e stabilimento produttivo in Brasile: Samputensili do Brasil a Jundai, Sao Paolo. Grazie alla consociata brasiliana, i mercati latino americani sono analizzati e coperti permettendo a Samputensili di essere più vicino ai proprio clienti americani. Nello stesso anno Samputensili scavalca le Alpi per la seconda volta aprendo una nuova consociata: Samputensili France con il suo ufficio commerciale e stabilimento produttivo in Saint Etienne per alimentare il mercato francese.

1973

1973-Sampingranaggi

Nel 1973 nasce Sampingranaggi come seconda devisione della SAMP allargando la sua produzione di ingranaggi con coppie coniche e riduttori di alta precisione. Sampingranaggi diventa quindi in grado di fornire sia singoli componenti sia riduttori finiti.

1965

1965-S.AM.P.

Nel 1965 SAMP (S.A.M.P.) entra nel mercato delle macchine trafilatrici dei materiali non ferrosi quali rame, alluminio e leghe. L’uso di questi materiali è considerevole in particolar modo nell’industria energetica e nei trasporti. Inoltre, questi anni sono segnati dallo sviluppo dell’industria degli elettrodomestici per la casa. Quest’industria utilizza molto i materiali non ferrosi e ha requisiti elevatissimi in termini di affidabilità, sicurezza e connettività. In questo scenario S.A.M.P., grazie alla sua ormai solida esperienza del settore delle macchine trafilatrici per filo d’acciaio, comincia la progettazione e la produzione di macchine trafilatrici dedicate ai questi nuovi materiali.

1952

1950 S.A.M.P. Samputensili

Mentre SAMP (S.A.M.P.) consolida la sua posizione leader nel mercato delle macchine trafilatrici per fili, Samputensili comincia la sua espansione geografica con l’inaugurazione del primo ufficio commerciale all’estero. Nel 1952, Samputensili apre il suo primo ufficio in Germania come risultato della forte domanda di ingranaggi di precisione dall’industria dell’automotive presente fortemente nel paese.

1949

1949-Samputensili

Durante la Seconda Guerra Mondiale SAMP  (S.A.M.P.) dota l’Aviazione Italiana di ingranaggi di alta precisione ma l’elevata qualità richiesta per questo tipo di prodotto spinge l’azienda a produrre da sé anche utensili per il taglio degli ingranaggi di altissima qualità. Durante questi anni, la produzione di ingranaggi cilindrici rettificati o rasati come anche le coppie coniche lappate continuano ad espandersi in supporto della richiesta crescente delle macchine trafilatrici. La richiesta di precisione e affidabilità è alta e per questo S.A.M.P. decide di iniziare a sviluppare la produzione macchinari per la rettifica e strumenti di controllo, attrezzature per la produzione di ingranaggi che diventano lo standard di quei tempi. Nel 1949, S.A.M.P. decide di creare Samputensili, una struttura ad hoc e un marchio per commercializzare questi prodotti.

Nascita di S.A.M.P.

1936 Gaetano Maccaferri SAMP

Nel 1936 Gaetano Maccaferri fonda una piccola officina per la produzione di macchine trafilatrici per la produzione di fili. Chiama la sua azienda S.A.M.P., società Anonima Macchine di Precisione. La produzione iniziale è concentrata sulle trafilatrici per filo d’acciaio, telai per reti metalliche e parti meccaniche in genere. Tuttavia, poiché è difficile trovare ingranaggi di qualità sul mercato, comincia a produrli da sé.